VINCENZO AZZOLINI

Storia ed Economia / lunedì 24 giugno 2019

VINCENZO AZZOLINI

Nato nel 1881. Laureato in giurisprudenza all’Università di Napoli, entra al ministero del Tesoro nel 1906 e si occupa soprattutto di rapporti finanziari con l'estero e con Stringher lavorano alla stabilizzazione della lira nel 1927. Nello stesso anno è nominato Direttore generale del Tesoro. Nel luglio 1928 diventa Direttore generale della Banca d’Italia. Dopo la morte di Stringher è nominato Governatore dell'Istituto nel 1931 e mantiene la carica fino al 1944.