Da ieri gli uffici del Comune di Amatrice sono operativi con i nuovi arredi forniti grazie al contributo delle BCC Associate alla Federlus. La “Casa comunale” – punto di riferimento di straordinaria importanza per la cittadinanza di Amatrice - oggi ospitata “a tempo” in una struttura provvisoria, ha così una veste nuova che consentirà ai dipendenti comunali di prestare con la consueta abnegazione, ma in maniera più confortevole, tutti i servizi necessari alla comunità in una fase così delicata. La realizzazione dei nuovi arredi è stata possibile grazie al contributo fornito dalle Banche di Credito Cooperativo del Lazio, Umbria, Sardegna, che per il mezzo della Federazione si sono impegnate in un’iniziativa di grande concretezza e funzionalità.
Share